Quanto tempo ci vuole per avere una fideiussione assicurativa?

avere una fideiussione

Quando ci si avvicina per la prima volta al “mondo” delle fideiussioni assicurative, ci si domanda spesso quanto tempo ci voglia per poter stipulare il contratto di garanzia e, di conseguenza, se i tempi in questione siano o meno compatibili con le proprie esigenze (si pensi alla necessità di partecipare a una gara d’appalto, e presentare entro la scadenza una fideiussione di natura assicurativa).

Cerchiamo allora di comprendere da che cosa dipendano i tempi di una fideiussione assicurativa, e per quale motivo è buona regola cercare di chiarire con la compagnia assicurativa quali saranno le tempistiche necessarie per l’emissione del documento.

Da cosa dipendono i tempi di ottenimento di una fideiussione assicurativa

I tempi di rilascio di una fideiussione assicurativa dipendono da diversi fattori che sarebbe opportuno cercare di chiarire, al fine di non incappare in sgradite sorprese nel momento in cui si avvia l’intero processo.

Semplificando il tema, possiamo rammentare come i tempi dipendano innanzitutto dal soggetto al quale viene richiesta la garanzia (compagnia assicurativa, banca, istituto finanziario, broker, ecc.), dal soggetto richiedente (privato o impresa), dalla tipologia di fideiussione che viene richiesta (per stranieri, per affitto, cauzione provvisoria o definitiva ecc.), dall’importo della stessa, dalle modalità di domanda (online, tradizionale).

Quanti giorni passano per ottenere una fideiussione assicurativa

Chiarito come non sia possibile prevedere con particolare precisione quanti giorni trascorrano prima dell’ottenimento di una fideiussione assicurativa, possiamo comunque cercare di sintetizzare una risposta di massima affermando che oggi giorno i tempi sono comunque piuttosto brevi (qualche giorno), ammesso che la richiesta trovi un immediato accoglimento da parte della compagnia e che il soggetto richiedente fornisca a quest’ultima tutta la documentazione necessaria (come ad esempio i documenti di identità in corso di validità, il codice fiscale, le dichiarazioni dei redditi, e così via). I tempi si allungano, invece, se la documentazione risulta essere incompleta o se dalla prima fase di istruttoria emergono difficoltà per una positiva valutazione del merito creditizio del richiedente.

Si tenga inoltre conto che, generalmente, fra l’ottenimento di una fideiussione bancaria e l’ottenimento di una fideiussione assicurativa, sicuramente è quest’ultima a risultare più veloce, poiché nel primo caso di solito l’istituto di credito opterà per un vincolo di somme di denaro o per la proposizione di altre “controgaranzie”, che a volte il privato non dispone. Rivolgersi a un operatore come http://www.elletibroker.com/ potrebbe inoltre comportare un ulteriore accorciamento dei tempi di emissione di una fideiussione assicurativa, grazie alla snellezza e all’efficienza delle procedure previste, buona parte delle quali direttamente online.

In sintesi, e per poter giungere compiutamente a una risposta al quesito protagonista del nostro odierno approfondimento, rammentiamo come i tempi di una fideiussione assicurativa oggi siano molto contenuti (in qualche giorno) e che dipendono dallo svolgimento di tre fasi distinte ma consequenziali, come quelle della raccolta della documentazione necessaria, l’istruttoria e l’emissione. Se la documentazione fornita è completa, l’istruttoria non dovrebbe impiegare più di 24-36 ore, e nelle successive 24 ore dovrebbe potersi realizzare il pagamento del premio e, dunque, l’ottenimento della fideiussione desiderata.

Be the first to comment on "Quanto tempo ci vuole per avere una fideiussione assicurativa?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*