Come scegliere la migliore carta prepagata da utilizzare in Italia e all’estero

migliore carta prepagata

Le carte prepagate sono sempre più utilizzate sia per i pagamenti online che per i pagamenti in negozi fisici, bollette e così via.

Prima di acquistare una carta prepagata è consigliabile conoscere le diverse tipologie di carte e le loro caratteristiche, inoltre è bene conoscere quali sono le differenze tra le carte prepagate proposte da diverse banche.

Esistono tre tipologie di carte:

  • Le carte di credito;
  • Le carte di debito;
  • Le carte prepagate.

Le carte di credito e quelle di debito sono sempre collegate ad un conto, mentre una carta prepagata non è necessariamente collegata a un conto corrente e prima di effettuare una transazione è necessario ricaricarla. Tuttavia, sono tante le banche che hanno immettono carte prepagate con IBAN, quindi collegate a un conto, caratterizzate da limiti e costi differenti da una carta di credito o di debito.

Come funziona la carta prepagata

La carta prepagata può essere utilizzata sia per i pagamenti online che per quelli offline, permette il ritiro di denaro dagli sportelli ATM e può essere utilizzata per effettuare un pagamento sugli e-commerce italiani e internazionali. Dato che non sono collegate ad un conto bancario necessitano di una ricarica per poter effettuare le transazioni, ma è anche più sicura da eventuali furti e clonazioni.

Rispetto ad un conto corrente o ad una carta di credito sono più facili da ottenere e spesso gli istituti bancari offrono delle carte prepagate ideate appositamente per i giovani under 18.

Le carte prepagate sono realizzate sulla base di due circuiti molto diffusi a livello mondiale, Visa e Mastercard,  non è difficile trovare una carta prepagata da potere usare anche all’estero.

Per utilizzare una carta prepagata basta inserire la carta nel lettore e digitare il PIN segreto, un codice che viene assegnato al momento dell’emissione della carta. Quando si effettuano pagamenti online, invece, è necessario inserire ulteriori dati:

  • Il numero della carta;
  • La data di scadenza della carta;
  • Il CCN, ovvero il codice di sicurezza composto da 3 numeri e situato sul retro della carta.

Ottenere una carta prepagata è molto semplice e al giorno d’oggi è possibile richiederla prendendo appuntamento con un consulente dell’istituto di credito, compilando un modulo apposito e allegando un documento d’identità.

Come scegliere la migliore carta prepagata

Quando bisogna scegliere una carta prepagata è necessario pensare alle tipologie di pagamenti da svolgere con la suddetta carta, quindi è indispensabile capire se scegliere una carta prepagata base oppure scegliere una carta prepagata con IBAN, dove è possibile ricevere ogni mese uno stipendio.

Be the first to comment on "Come scegliere la migliore carta prepagata da utilizzare in Italia e all’estero"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*